fbpx

BANDO CULTURA IN RETE 2019

Con il bando “Cultura in Rete”, la Fondazione intende stimolare percorsi di crescita delle organizzazioni culturali meno strutturate, sostenendo iniziative, prodotti e servizi culturali di carattere innovativo, preferibilmente multidisciplinare e inter-settoriale.
Per candidarsi al finanziamento, le iniziative presentate dovranno dimostrare la loro capacità di contribuire alla crescita complessiva dell’organizzazione, incrementandone le competenze, rafforzandone il posizionamento sul territorio, aprendo nuovi mercati o sviluppando nuove linee di servizi/attività.

I progetti dovranno essere presentati da organizzazioni culturali attive nei territori di riferimento della Fondazione (province di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova) con un bilancio consuntivo 2018 e un bilancio preventivo 2019 inferiore – per costi ed entrate – a 100.000 euro.
I progetti presentati devono riguardare la realizzazione di servizi e attività culturali preferibilmente nuove o migliorative rispetto a quelle fin qui realizzate dal soggetto proponente. Tali iniziative devono essere sostenute da almeno altre due organizzazioni partner (oltre il proponente che funge da capofila).
Il contributo richiedibile alla Fondazione non dovrà essere inferiore a euro 15.000 né superiore ad euro 40.000.
Per tutte le iniziative progettuali è richiesto un cofinanziamento almeno pari al 15% dei costi complessivi.

Si segnala che gli enti che sono risultati assegnatari di contributo nel Bando Cultura 2019 non possono candidare una nuova progettualità nell’ambito del presente Bando. Possono figurare come partner di progetto, contribuendo attivamente alla riuscita del progetto ma senza percepire risorse da “Cultura in Rete”.

 

SCARICA IL TESTO DEL BANDO (PDF)

A supporto della definizione progettuale ed in coerenza con le disposizioni contenute nel Bando è stato predisposto un Documento “Linee Guida” che contiene alcuni suggerimenti ed informazioni funzionali ed indicazioni di utilità.

CONSULTA LE LINEE GUIDA (PDF)

IN ARRIVO

APERTO

CHIUSO

IN VALUTAZIONE

VALUTAZIONE CONCLUSA

No, non necessariamente. Nel Regolamento di bando, tuttavia, si esprime una preferenza verso progettualità multidisciplinari ed intersettoriali.

L’attenzione del bando è rivolta a due aspetti tra loro interconnessi:

  1. la presenza di progetti che traccino una chiara traiettoria di crescita dell’organizzazione culturale proponente;
  2. la capacità di chi opera nella cultura di costruire sinergie con altre organizzazioni, aprendo connessioni tra la cultura e altri settori/ambiti quali, a titolo esemplificativo, il turismo, il sociale, l’istruzione, l’ambiente, l’artigianato, l’agro-alimentare, etc.

Il bando Cultura in Rete è destinato in particolare alle organizzazioni culturali di piccola e media dimensione da qui la scelta di inserire un’indicazione riferita anche alla dimensione economica del soggetto proponente, oltre a soglie minime e massime riferite al contributo richiedibile.

Sarebbe opportuna la formalizzazione di un unico Accodo di partenariato sottoscritto tra tutti i soggetti della rete. Peraltro, si richiede che l’Accordo sottoscritto, riferito specificatamente al progetto candidato, abbia una tempistica di validità superiore alla durata del progetto (almeno un anno oltre la conclusione del progetto), a sostegno della volontà di attivare collaborazioni che si dimostrino stabili e durature nel tempo.

Area arte e promozione della cultura

Anno 2019


Stato del bando: Aperto


Pubblicazione: 8 luglio 2019


Scadenza: 6 settembre 2019 ore 13.00


Risorse assegnate: euro 500.000


Orari di consulenza: dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00


Riferimenti: Alessandra Gugole


Contatti referenti: consulta la sezione STAFF (link alla pagina)


Help desk tecnico area riservata
e-mail help desk
assistenza operativa dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00
telefono: 051-09.38.315


Iniziative correlate