fbpx

Net for Neet

La nuova opportunità di emancipazione dedicata ai giovani!

Ha preso avvio il 1° marzo 2018 Net for Neet, il progetto promosso dalla Cooperativa Energie Sociali, che affronta il tema del lavoro e dell’autonomia di quei giovani che non studiano e non lavorano o che hanno abbandonato precocemente gli studi.

La capacità delle nuove generazioni di affrontare il futuro in autonomia è un tema con il quale da tempo la Fondazione si confronta su diversi livelli e con molti percorsi.

Uno di questi ha già incrociato il lavoro sperimentale fatto dalla Coop. Energie Sociali, in stretta collaborazione e partnership con l’equipe dedicata del Comune di Verona, nel 2015 con il progetto “Cohousing Giovani abitanti in rete” che proprio in queste settimane è arrivato al termine del percorso di valutazione.

Ora dopo un lungo e articolato percorso di affiancamento, anche formativo, erogato ai progetti selezionati con il bando Welfare & Famiglia 2017, la nostra Fondazione sostiene questo nuovo progetto ancora più ambizioso ed articolato che coniuga autonomia abitativa, formazione personale, lavoro e crescita civica.

Si rivolge a giovani inattivi con la licenza media, con modeste esperienze professionali, poche risorse per la soluzione autonoma del problema lavorativo e sfiduciati verso le istituzioni e il loro futuro.

Spesso anche le famiglie di questi ragazzi sono sole e non sanno a chi chiedere aiuto o come spesso dicono, “dove sbattere la testa” prese dallo sconforto e dalla difficoltà ad immaginarsi scenari positivi per il futuro dei figli.

Proprio loro sono i protagonisti della campagna di comunicazione per Net For Neet: madri che attraverso un linguaggio dialettale, diretto ed incisivo intimano ai figli di darsi una mossa perché gli “stanno tagliando i viveri”, invitandoli così ad alzarsi e ad aderire a questa nuova possibilità di crescita personale, inserimento lavorativo e co-housing.

Cos’è Net For Neet
Net for Neet è rivolto ai Neet (giovani dai 16 ai 25 anni che non studiano e non lavorano) della Provincia di Verona.
In tre anni coinvolgerà 80 giovani affrontando tutti gli aspetti dell’emancipazione:

  • la formazione personale sarà sviluppato attraverso attivitàà di laboratorio ed esperienze sul campo per l’acquisizione delle life skills, le competenze utili per la vita e per il lavoro.
  • Sono previsti inoltre corsi di orientamento al lavoro, incontri con testimonial aziendali e formazione specifica tramite Garanzia Giovani.
  • il tema del lavoro, sarà affrontato attraverso l’attivazione di tirocini retribuiti presso aziende e, tramite l’apertura di Job Club si effettueranno percorsi di ricerca di lavoro di gruppo, sotto la guida di trainer certificati.
  • la promozione dell’autonomia abitativa sarà affrontata offrendo l’opportunitàà di co-abitare con altri giovani, con affitti agevolati per precari e giovani neet, per i quali, oltre alla possibilità di alloggio, vi è l’accompagnamento alla ricerca di lavoro.

I giovani potranno partecipare ad una o più delle attività previste, in base al loro profilo e caratteristiche personale e professionali.
I soggetti partecipanti al progetto Net For Neet saranno inoltre coinvolti in attività di cittadinanza attiva e volontariato, inteso come momento di crescita personale e propedeutico al lavoro, grazie alla collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato di Verona.

I promotori di Net For Neet
Capofila e coordinatore del progetto la Coop. Energie Sociali con il sostegno della Fondazione Cariverona, l’Assessorato ai Servizi Sociali e Lavoro del Comune di Verona, il Centro Servizi per il Volontariato, Scaligera Formazione, il Progetto Job Club e con l’appoggio di Lavoro e Società e Ater Verona.

Per maggiori informazioni si può consultare il link http://www.energiesociali.it/list/net-for-neet-1

Altri aggiornamenti

TIZIANO. L’ENIGMA DELL’AUTORITRATTO

La mostra si inserisce all’interno del progetto “Itinerari in rete” sostenuto da Fondazione Cariverona nell’ambito del Bando Valore Territori

INLAB BELLUNO

Nasce a Belluno il nuovo polo di ricerca e innovazione per sostenere l’europrogettazione

PUBBLICATO IL REGOLAMENTO DELLA SESSIONE EROGATIVA 2019

Un’opportunità per candidare iniziative non presentate sui Bandi 2019

BANDO CULTURA IN RETE

A sostegno delle piccole e medie organizzazioni culturali per progetti innovativi e multidisciplinari