fbpx
Scroll Top

IMPACTA

Il programma di innovazione sociale si presenta alla città di Verona

Venerdì 24 maggio, alle ore 10.45 presso lo spazio di San Pietro in Monastero verrà presentato il programma di innovazione sociale “Impacta” che ci vede direttamente impegnati nel sostegno, realizzato in rete da sei realtà territoriali con la Cooperativa Quid come capofila; in apertura e in chiusura dell’evento, interverranno Matteo Marzotto e l’atleta paralimpica Veronica Yoko Plebani.

Impacta è una rete intersettoriale di sperimentazione, realizzazione e studio di un nuovo modello di inclusione attiva incentrato sull’inserimento lavorativo come chiave per un’inclusione sociale e lavorativa sostenibile e ad alto impatto di quanti sono emarginati e discriminati sul mercato del lavoro. Impacta promuove una partecipazione attiva di quanti sono socialmente esclusi promuovendo di riflesso una comunità più inclusiva e un territorio più resiliente. La rete nasce da collaborazioni e sperimentazioni legate alla Cooperativa Sociale Quid, che è l’ente capofila: Quid persegue l’inserimento lavorativo di soggetti vulnerabili, con un’attenzione particolare alle donne, attraverso il proprio marchio di moda sostenibile — “Progetto Quid”.

Con Impacta, Quid — distintosi internazionalmente come eccellenza non-profit capace di creare sinergie sostenibili con il settore for-profit — diventerà il fulcro di una sperimentazione di un modello di inserimento lavorativo innovativo in collaborazione con giovani attori dell’innovazione come il circuito FabLab, Economics Living Lab (l’impact consulting spin-off del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Verona), D-Hub (associazione di promozione sociale votata all’inclusione sociale creativa), Cooperativa La Tata (partner coinvolto in attività di supporto psicologico), in partnership con rappresentanti della rete welfare tradizionale come Medialabor, Selfhelp e la Comunità Papa Giovanni XXIII; delegati di questi partner presenzieranno all’evento, in aggiunta a rappresentanti di Fondazione Stavros Niarchos e Fondazione Cariverona che, insieme a Fondazione Vismara e Fondazione Costa Crociere, sostengono il progetto.

Altri aggiornamenti

CULTURAinDIGITALE a Mantova: scuole, aziende e musei per l’innovazione tecnologica

L’evento, che si terrà venerdì 19 aprile, mira a stimolare la riflessione sui processi creativi e digitali per la promozione del patrimonio locale

B_Hub: un acceleratore di idee per il futuro sostenibile del Monte Grappa

Tra i risultati raggiunti dal progetto, che ha coinvolto le nuove generazioni del territorio, il sostegno a 13 iniziative e l’attivazione di un tavolo di lavoro sul protagonismo giovanile

Il mio Paradiso: Dante profeta di speranza

Dal 19 aprile al 16 giugno torna, a Castel San Pietro, la mostra multimediale che aiuta a riscoprire l’attualità del Sommo Poeta attraverso i commenti di Franco Nembrini e le illustrazioni di Gabriele Dell’Otto

Progetto Vanga: educazione e arte per combattere la crisi climatica

Le esperienze creative e formative vissute negli ultimi due anni dagli studenti di Vicenza sono state raccolte e trasformate in format replicabili, ora a disposizione di insegnati, educatori e genitori

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per ricevere la newsletter di Fondazione Cariverona. Lasciando i tuoi dati rimarrai aggiornato sui nostri bandi, iniziative ed eventi !