fbpx

HAB TERRENERGIE

Il progetto vicentino dedicato alla tutela ambientale attraverso lo sviluppo e la promozione di buone pratiche comunitarie

HAB TERRENERGIE – progetto di Sinergia Società Cooperativa sostenuto da Fondazione Cariverona attraverso il Bando Habitat 2020 –   nasce dalla volontà di mettere in rete diverse realtà agricole della provincia di Vicenza, cooperative sociali, enti ed imprese che hanno in comune un approccio attento alla tutela dell’ambiente per proteggere il nostro futuro. Sono proprio i vari partner coinvolti il centro del progetto, una rete che crede nell’importanza di promuovere pratiche comunitarie di rispetto di una natura e di una terra che nutre. Una terra che va “curata” a partire anche da ciò che scegliamo di mettere sulla nostra tavola.

Coerentemente a questi obiettivi sono in programma due eventi per domenica 3 aprile 2022 e sabato 9 aprile 2022 i. Il primo “La città permeabile coltivare connessioni – Accogliere il selvatico” dedicato allo sviluppo di una riflessione sulla possibilità di una città permeabile e simbiotica. Non totalmente mineralizzata, ma disposta ad accogliere vita arborea, vita animale, non solo umana e addomesticata. In grado di assegnare un posto alle forme caotiche della bellezza vegetale. Il secondo evento “Quello che possiamo imparare in Africa. La salute come bene comune”, realizzato in collaborazione con Medici con l’Africa Cuamm e Ferrovieri con l’Africa, dedicato allo sviluppo di un dialogo per rimettere al centro il valore della persona, della salute come bene comune e globale, dell’importanza dell’accesso alle cure per tutti.

HAB Terrenergie prevede molte altre azioni in partenariato con la rete di progetto:

Fare rinnovabile – Tra i modelli ideali di approccio sostenibile e rigenerativo all’ambiente vi sono senza dubbio le comunità energetiche diffuse, la cui creazione nel Vicentino rientra nell’ampio piano di azioni di progetto: ai partner coinvolti verrà messa a disposizione una rete di impianti fotovoltaici, aggregati tra loro in più Comunità Energetiche, aperte anche alla cittadinanza, per la produzione e l’autoconsumo di energia rinnovabile nel proprio territorio di appartenenza.

Fare consapevole – Le modalità di produzione agricola intensiva hanno un impatto di primaria importanza sulle emissioni di sostanze inquinanti nei terreni e in atmosfera e, sia nella fase produttiva che in quella distributiva, soffrono del confronto con il sistema industriale. HAB TERRENERGIE mette in rete produttori agricoli che conducono i propri terreni con metodi organici integrali, fondamentali per il mantenimento delle risorse naturali, del suolo e della sua fertilità.

Fare ricerca – Per il miglioramento della filiera agroalimentare – e di conseguenza anche per il miglioramento ambientale – ci viene in aiuto anche la transizione tecnologica. Affiancare al principio di comunità, dove ognuno è parte attiva, una piattaforma digitale integrata che permette di immagazzinare informazioni per arrivare a restituire dati oggettivi sulla sostenibilità ambientale e sociale del progetto.

Fare comunità – Mettere in rete, incoraggiare la condivisione e lo scambio di buone pratiche è uno degli obiettivi principali di HAB TERRENERGIE. Seppur nella loro autonomia e mantenendo intatte le caratteristiche che li identificano, i partner agricoli hanno l’opportunità di coordinarsi e sperimentare assieme modalità di coltivazione di varietà orticole autoctone poco diffuse nel mercato e che ora meritano di essere riscoperte.

Fare cultura – Nonostante le tematiche ambientali siano molto diffuse nelle “pubbliche piazze”, spesso manca una reale consapevolezza diffusa e trasversale a tutta la società. Da qui, nasce la necessità e l’obiettivo di creare veri e propri percorsi di sensibilizzazione rivolti a tutta la cittadinanza e in particolare al mondo delle scuole. Non iniziative dedicate a una nicchia di persone, ma una vera e propria mobilitazione capace di coinvolgere intere comunità per promuovere la sostenibilità ambientale partendo da esempi concreti e buone pratiche.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di HAB Terrenergie

Altri aggiornamenti

INNOVABIOMED 2022

Torna a Verona il 24 e 25 maggio l’evento dedicato al networking per l’innovazione biomedica

LUOGHI COMUNI

Le fotografie di Gabriele Basilico e Alessandra Chemollo aprono gli spazi di Castel San Pietro, Palazzo del Capitanio e Palazzo Pellegrini

ESODO, NON SOLO CARCERE

Il 13 maggio 2022 al Teatro Ristori di Verona un evento per condividere i risultati dei primi 10 anni del progetto Esodo

MASTERCLASS MARCON

A Feltre l’accademia di musica antica dedicata alla formazione delle giovani generazioni con il Maestro Andrea Marcon dal 9 all’11 luglio 2022

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per ricevere la newsletter di Fondazione Cariverona. Lasciando i tuoi dati rimarrai aggiornato sui nostri bandi, iniziative ed eventi !