fbpx
Scroll Top

ESODO, NON SOLO CARCERE

Il 13 maggio 2022 al Teatro Ristori di Verona un evento per condividere i risultati dei primi 10 anni del progetto Esodo

Il Progetto Esodo nasce nel 2011 dalla coprogettazione tra Fondazione Cariverona, l’Amministrazione Penitenziaria del Triveneto, gli Uffici di Esecuzione Penale Esterna e le Caritas Diocesane di Verona, Vicenza e Belluno con l’obiettivo di creare dei percorsi strutturati di inclusione socio-lavorativa per persone detenute, ex detenute e in misura alternativa della pena.

L’interesse della Fondazione era quello di promuovere a livello locale una rete di soggetti che, condividendo obiettivi e metodologie operative, agissero in maniera coordinata e sistemica intensificando auspicabilmente l’efficacia e l’efficienza degli interventi attuati e dunque l’impatto generabile.

Per creare percorsi di reale inclusione o re-inclusione sociale Esodo ha direzionato la propria attenzione in 3 specifici ambiti sia intra che extra moenia: la formazione professionale, l’inclusione abitativa e l’inserimento lavorativo.

Fondazione Cariverona nel tempo ha garantito al Progetto Esodo, ora coordinato dalla Fondazione Esodo, un importante investimento in termini di risorse economiche: quasi 12 milioni di euro in 11 anni con un’intensità maggiore nella fase di start up (4,7 milioni nei primi 3 anni), ma anche in termini di coordinamento, facilitazione, relazione tra partner operativi ed istituzioni, impegno e perseveranza in contesti particolarmente complessi.

In questi anni abbiamo lavorato prestando particolare attenzione ad alcune dimensioni che ancor oggi connotano la programmazione strategica della Fondazione: la creazione di reti e alleanze territoriali con l’intento di attuare programmi sistemici e non semplicemente interventi puntuali a sé stanti; la costruzione di percorsi di sostenibilità anche economica degli interventi realizzati; la sperimentazioni di modelli di intervento efficaci e la condivisione delle buone pratiche sia all’interno della rete che all’esterno.

Il convegno restituirà l’importante percorso compiuto in questi 10 anni, condividendone i risultati e le ulteriori traiettorie di sviluppo per trasformare l’esperienza vissuta e la riflessione che da essa è stata generata, patrimonio di conoscenza condivisa.

Per iscriversi al convegno vi invitiamo a visitare la pagina dedicata di Eventbrite.

Maggiori informazioni sul progetto QUI

Altri aggiornamenti

Infermiere di famiglia: a Sedico 70 persone fragili assistite in sei mesi

Attraverso l’introduzione di questa nuova figura, il progetto del Comune di Sedico punta a fornire un’assistenza socio-sanitaria a 360 gradi in grado di mettere in rete e valorizzare le risorse del territorio

Non sono emergenza: una nuova luce sul disagio degli adolescenti

La campagna comunicativa racconta la condizione giovanile attraverso un fotoreportage, un documentario e un report statistico per promuovere una narrazione alternativa del fenomeno

Bando STeP: insieme per la crescita sostenibile dei territori

L’iniziativa mette a disposizione 2 milioni di euro per progetti in grado di attivare e coinvolgere la comunità nella risposta ai bisogni locali

Da lineare a circolare: l’educazione del bando Format per un nuovo modello economico

L’iniziativa mette a disposizione 1,5 milioni di euro per progetti di formazione ed empowerment in grado di creare buone pratiche di produzione o consumo

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per ricevere la newsletter di Fondazione Cariverona. Lasciando i tuoi dati rimarrai aggiornato sui nostri bandi, iniziative ed eventi !