fbpx

APPROVATI I NUOVI DOCUMENTI DI PROGRAMMAZIONE

Scopri gli obiettivi strategici del prossimo triennio

Il Documento di Programmazione Pluriennale 2020/2022, presentato dal Presidente Alessandro Mazzucco, è stato approvato dal Consiglio Generale, confermando il ruolo della Fondazione come protagonista dello sviluppo sociale ed economico dei territori, procedendo sulla strada del rinnovamento.

Il Consiglio Generale è stato impegnato, attraverso l’attività di tre Commissioni tematiche, nell’elaborazione del Documento di Programmazione, anche con una serie di audizioni con contributi terzi. L’analisi ha tenuto conto dell’ampia area di intervento, di quanto realizzato sino ad oggi ed arricchito dall’importante capitale di conoscenza raccolto nel corso del 2018 anche grazie al percorso di ascolto legato al Bando Valore Territori (un’indagine estensiva che ha raggiunto oltre 2.500 stakeholders e raccolto oltre 520 contributi, seguita da 12 tavoli di confronto in presenza nei 5 territori) e alla mappatura/rilevazione dei fabbisogni prevalenti condotta sulle organizzazioni culturali dei territori di riferimento, che ha visto aderire oltre 250 enti.

L’obiettivo erogativo complessivo, per il triennio 2020-2022, è stato determinato in 60 milioni di euro (circa 20 milioni all’anno).

GLI OBBIETTIVI STRATEGICI, GLI AMBITI DI INTERVENTO E LE AZIONI 

Sono tre gli obbiettivi strategici definiti da Fondazione Cariverona per il prossimo triennio, che richiamano l’attenzione ai territori, alla persona – con particolare riferimento ai giovani – alle relazioni e dunque alle comunità:

  • Protezione e Cura dell’Ambiente e Valorizzazione complessiva dei Territori
  • Valorizzazione del Capitale Umano, creazione di Opportunità di partecipazione sociale, culturale, educativa per i Giovani
  • Innovazione Sociale, Ben-Essere, Qualità della Vita, favorendo la formazione di Comunità Coese ed Inclusive

Il Documento di Programmazione Annuale 2020, approvato poi dal Consiglio Generale, apre quindi il piano operativo del nuovo Documento di Programmazione 2020 -2022 rispetto al quale sviluppa un’articolazione di azioni coerenti ai 3 obiettivi strategici verso cui convergeranno le attività e gli investimenti operativi della Fondazione.

In base alle disponibilità per il prossimo triennio i fondi resi disponibili per lo svolgimento delle attività istituzionali nel 2020 ammontano a 21 milioni e sono ripartiti tra i 3 obiettivi strategici come di seguito indicato:

La nuova programmazione sarà caratterizzata, di anno in anno, da un «bando emblematico» di ampio respiro e significativo anche in termini di risorse dedicate, riconducibile in via prioritaria ad un obiettivo strategico. Ad esso si affiancheranno una serie di interventi specifici e un’articolazione di azioni propedeutiche alla promozione del bando emblematico della successiva annualità.

Per scoprire più nel dettaglio la nostra attività nelle nostre cinque province di riferimento, ti invitiamo a partecipare il prossimo 13 novembre a Sostenere il Futuro, l’evento di presentazione dei Documenti di Programmazione della nostra Fondazione.

Potrai seguire l’evento anche in diretta streaming sui nostri canali social!

Qui il comunicato stampa e le infografiche relative.

Altri aggiornamenti

NUOVA SCADENZA PER LA TERZA EDIZIONE DEL CONCORSO M4NG

Posticipato al 28 febbraio 2021 il termine per presentare la domanda di partecipazione al concorso Music 4 the Next Generation

ITINERARI IN RETE: ALLA SCOPERTA DEL CADORE IN 36 EVENTI

Il progetto per celebrare i 600 anni della dedizione a Venezia con un calendario fra storia, arte e natura

IL PROGETTO RETI DI COMUNITÁ STUDIA L’IMPATTO DEL COVID-19

Adulti e adolescenti di 13 Comuni del distretto ovest dell’Ulss 8 Berica hanno partecipato all’indagine: per entrambi uno sguardo positivo sul futuro

I PRIMI RISULTATI DEL PROGETTO DI RICERCA COVID-19 ENACT

Procede rapidamente con promettenti risultati il progetto multidisciplinare di ricerca scientifica Conoscerlo per sconfiggerlo. Alleanza contro COVID-19 (ENACT) condotto dall’Università di Verona con il sostegno di Fondazione Cariverona