fbpx

LA NUOVA BIBLIOTECA COMUNALE DI BELFORTE DEL CHIENTI

Un intervento a sostegno delle zone colpite dal sisma nel 2016.

È stata inaugurata domenica 23 settembre la nuova Biblioteca comunale e scolastica di Belforte del Chienti, in provincia di Macerata.

Il progetto della prima Biblioteca della cittadina, ubicata al piano terra dell’asilo comunale, vicino alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria, nasce dalla volontà del Comune di Belforte di fornire alla comunità un nuovo contenitore culturale, dedicato allo scambio e alla crescita, dopo il sisma che ha colpito la cittadina marchigiana nel 2016, per rinascere con la cultura.

La nuova Biblioteca, un’open-space di oltre 220 mq, comprende una sala lettura con circa 20 posti a sedere, dotati di connessione internet, tre postazioni dotate di personal computer per la navigazione e per la ricerca dei cataloghi e dei testi, oltre ad un’ampia sala polifunzionale che si presta anche come sala proiezioni.

L’intero progetto è frutto di grande collaborazione tra pubblico e privato; I libri che andranno ad alimentare gli scaffali della biblioteca sono il frutto di molte donazioni sia da parte dei cittadini, sia da parte delle aziende e dei comuni circostanti Belforte del Chienti.

Per la gestione della nuova biblioteca comunale verrà creata un’associazione affinché questo progetto mantenga lo spirito di collaborazione con cui è nato.

Fondazione Cariverona ha sostenuto questo progetto nell’ambito del plafond di risorse stanziato per far fronte alle emergenze conseguenti al terremoto che ha colpito l’Italia centrale nell’agosto 2016.

Altri aggiornamenti

#VICINIADISTANZA

Le ACLI di Verona al tempo del covid-19 non si fermano e potenziano i servizi al cittadino

NET – FOR – NEET LA FORZA DELLA RETE VIRTUALE

12 nuovi ragazzi selezionati con colloqui on line

IL SOSTEGNO PSICOLOGICO È “A CASA CON TE”

Caritas Diocesana Vicentina e Associazione Diakonia onlus sempre prossime alle persone in condizione di maggiore fragilità

#UNAVOLTAFUORI – IL CONTEST DI FONDAZIONE CARIVERONA PER LE NUOVE GENERAZIONI

Impara dal passato, osserva il presente, costruisci il futuro