fbpx

Bando POVERTÀ e bando SCUOLA, GIOVANI E MONDO DEL LAVORO

Pubblicati i primi due bandi del 2018 a sostegno delle fasce più deboli e in aiuto a chi cerca occupazione

Sostegno delle fasce più deboli della società, per rispondere ai bisogni sociali emergenti come le “nuove povertà”, e sostegno ai giovani che sono in cerca di lavoro. Sono questi gli ambiti su cui si concentrano i primi due bandi del 2018 consultabili sul nostro sito web.

IL BANDO “POVERTÀ 2018” – con uno stanziamento di 3 milioni di euro – ha lo scopo di sostenere iniziative, territorialmente coordinate, volte a contrastare o a prevenire le situazioni di disagio economico e le nuove marginalità che interessano categorie sempre più ampie della popolazione.

La Fondazione Cariverona affiancherà pertanto i progetti che contribuiscano a garantire servizi fondamentali per le fasce più deboli della popolazione in condizioni di povertà assoluta (intesa come mancanza di risorse per soddisfare le necessità essenziali); o rispondano a bisogni sociali emergenti quali quelli delle “nuove povertà”.

Saranno privilegiate le iniziative sviluppate in co-progettazione tra diversi attori pubblici e privati delle province di Verona, Vicenza, Belluno, Mantova e Ancona e che sono dirette a integrare i servizi già presenti sul territorio. “

I progetti che partecipano al bando devono presentare un cofinanziamento pari ad almeno il 30{73c12a23338f9b738d0b05602504e4392e1cc7b7b7617261c7b836ec92b56a0a} dei costi complessivi.

L’importo massimo che può essere richiesto varia in funzione delle caratteristiche dei progetti:

  • fino a 100mila euro per i progetti presentati e realizzati da un singolo soggetto;
  • fino a 300mila euro per i progetti presentati e realizzati da una rete di partner che progetta e realizza l’iniziativa.

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda basta consultare il nostro sito alla pagina dedicata.

IL BANDO “SCUOLA, GIOVANI E MONDO DEL LAVORO” – con uno stanziamento di 2 milioni di euro – ha l’obiettivo di sostenere progetti che accompagnano i giovani, inseriti o meno in percorsi scolastici, in iter formativi e di esperienza che consentano loro l’acquisizione delle competenze utili per aumentare la loro capacità di trovare occupazione e la loro competitività per l’inserimento lavorativo.

La Fondazione Cariverona valorizzerà, la collaborazione tra soggetti delle province di Verona, Vicenza, Belluno, Mantova e Ancona che sperimentino percorsi di formazione mirati a far acquisire competenze spendibili oppure azioni di inclusione occupazionale (ad esempio, iniziative di co-working, FabLab e laboratori di innovazione).

I progetti dovranno essere indirizzati a giovani tra i 16 e i 30 anni e presentare un cofinanziamento pari ad almeno il 30{73c12a23338f9b738d0b05602504e4392e1cc7b7b7617261c7b836ec92b56a0a} dei costi complessivi.

L’importo massimo richiedibile varia in funzione delle caratteristiche del progetto:

  • fino a 50mila euro per i progetti presentati e realizzati da un singolo soggetto;
  • fino a euro 150mila euro per progetti presentati e realizzati da una rete di partner.

Saranno prese in considerazione, in via prevalente, le richieste presentate da enti con sede nelle province di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova o le cui attività progettuali riguardino questi territori.

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda basta consultare il nostro sito alla pagina dedicata.

Il termine per la presentazione delle domande di entrambi i bandi scade il 15 marzo prossimo.

 

Vai al comunicato stampa

Altri aggiornamenti

SESSIONE EROGATIVA 2019 – ESITI

Online i risultati del sostegno ai progetti selezionati tra quelli non candidabili sui bandi tematici 2019

ESITI BANDO CULTURA IN RETE

Online gli esiti del bando diretto a stimolare percorsi di crescita delle organizzazioni culturali meno strutturate

TORNA MUSIC 4 THE NEXT GENERATION

La terza edizione del contest dedicato alla promozione della cultura musicale

NATALE 2019 con la Cetra Barockorchester & Vokalensemble Basel

Tre appuntamenti per celebrare il Natale nelle province di Verona, Vicenza e Belluno