fbpx

HOW MANY LANDSCAPES?

HOW MANY LANDSCAPES?
Un percorso espositivo di Fondazione Cariverona dedicato al rapporto tra fotografia e paesaggio

La mostra introduce Visual Art Collections Management and Curating, progetto di Fondazione Cariverona realizzato in collaborazione con Università di Verona, Accademia di Belle Arti di Verona, IUSVE, Urbs Picta e a cura di Jessica Bianchera, finalizzato alla formazione dei giovani e all’analisi di dinamiche sociali, culturali e territoriali attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea.

Nel suo primo ciclo, il workshop coinvolgerà gli studenti in una riflessione sul ruolo dell’arte, e in particolare della fotografia, come strumento di analisi, documentazione e rilettura di un territorio, sia nella sua dimensione urbana/architettonica, sia in quanto luogo di produzione culturale e sede di dinamiche sociali complesse.

Anticipando e aprendo i lavori del workshop, la mostra HOW MANY LANDSCAPES? vuole porre una serie di riflessioni sulla relazione tra fotografia e paesaggio, partendo da un corpus di opere di Gabriele Basilico (1944-2013) – uno dei maggiori fotografi italiani del Novecento – presente nelle collezioni di Fondazione Cariverona.

Le immagini realizzate da Gabriele Basilico sono parte della serie Architettura e Memoria (2005-06) incentrata sul complesso architettonico degli Ex Magazzini Generali di Verona. Il lavoro, pur facendo parte del periodo maturo dell’autore, presenta una serie di elementi di grammatica visiva che rimandano alle sue storiche serie, che da Milano. Ritratti di Fabbriche (1978-81) inaugurano quel suo peculiare modo di guardare che rende sorprendentemente monumentali gli edifici minori della periferia colti in momenti di silenzio e privi di persone.

La mostra si completa di un programma pubblico che prevede un incontro in mostra con il curatore e gli artisti Mariotti, Sinigaglia, Tranchina, Valentini e Sambini domenica 17 ottobre alle ore 10.30, un ciclo di visite guidate gratuite aperte a tutta la cittadinanza a cura di Valeria Marchi nei fine settimana da ottobre a dicembre, un workshop per bambini a cura di Claudia Corrent, un workshop per adulti e professionisti del settore a cura di Alberto Sinigaglia.
Di seguito trovate il calendario completo del Programma Pubblico.

L’accesso alla mostra sarà consentito nel rispetto dei protocolli Covid-19 e della capienza autorizzata.

HOW MANY LANDSCAPES?
Gabriele Basilico / Paola De Pietri, Francesco Jodice, Silvia Mariotti, Filippo Minelli, Alessandro Sambini, Alberto Sinigaglia, Davide Tranchina e Jacopo Valentini

a cura di Carlo Sala

un progetto di Fondazione Cariverona
in collaborazione con Urbs Picta
direzione artistica Jessica Bianchera

dal 16 ottobre al 12 dicembre 2021

orari di apertura:
sabato 16 ottobre dalle 10 alle 23
domenica 17 ottobre dalle 10 alle 19
dal 18 ottobre al 12 dicembre su appuntamento scrivendo a:
[email protected] o [email protected]

via Achille Forti, 3/A, 37121 Verona VR

L’accesso alla mostra sarà consentito nel rispetto dei protocolli Covid-19 e della capienza autorizzata.

(Treviso, 1984), critico d’arte e curatore e docente al Master IUAV in Photography a Venezia. È direttore artistico di Photo Open Up – Festival internazionale di Fotografia promosso dal comune di Padova. È membro del comitato curatoriale della Fondazione Francesco Fabbri Onlus per cui si occupa della curatela scientifica del Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee e del Festival F4 / un’idea di Fotografia.  Ha curato, tra gli altri, progetti espositivi per la 12.Mostra internazionale di Architettura, People meet in architecture, Biennale di Venezia, il MUFOCO | Museo di Fotografia Contemporanea e il MART – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. Suoi saggi e testi critici sono apparsi in varie pubblicazioni edite da Allemandi, Marsilio, Mimesis, Bruno Mondandori, Silvana Editoriale e Skira.

Alcune opere in mostra

Programma pubblico

16 ottobre h 19.30
opening / Dj set a cura di PATH – line-up: FRANCISCO dj set (Ed. Mondo}; Path Festival sound system dj set

17 ottobre h 11.00
visita in mostra alla presenza del curatore Carlo Sala e degli artisti Mariotti, Sambini, Sinigaglia, Tranchina, Valentini

31 ottobre h 15.00
visite guidate in mostra con Valeria Marchi

7 novembre h 15.00
visite guidate in mostra con Valeria Marchi

13 novembre 14.30 -17.00
Laboratorio di cianotipia con Claudia Corrent per bambini dai 6 ai 12 anni (vedi dettagli più sotto)

21 novembre h 15.00
visite guidate in mostra con Valeria Marchi

26 novembre h 18.00
visite guidate in mostra con valeria Marchi

27 e 28 novembre
Architettura e paesaggio: workshop intensivo per con Alberto Sinigaglia (vedi dettagli più sotto)

4 dicembre h 11.00
visita guidate in mostra con Valeria Marchi

10 dicembre h 18.00
visite guidate in mostra con valeria Marchi

11 dicembre h 17.00
Talk – How many landscapes?
Dibattito critico sullo sviluppo urbanistico e architettonico del territorio in occasione del finissage della mostra

Tutte le attività sono gratuite e riservate a possessori di green pass.
Per informazioni su come iscriversi e partecipare: [email protected] – 3402612167

sabato 13 novembre dalle 14.30 alle 17.00 
Laboratorio di cianotipia con Claudia Corrent per bambini dai 6 ai 12 anni
Workshop per bambini 

 Il laboratorio è pensato per educare i ragazzi ad avere uno sguardo più consapevole nei confronti dell’immagine. Utilizzando i negativi digitali di alcune foto della mostra, i bambini verranno guidati nella realizzazione di cianotipie. La cianotipia è un antico metodo di stampa fotografica caratterizzata dal tipico colore Blu di Prussia (da qui il nome che deriva dal greco antico kyanos, “blu”). Il laboratorio esplora insieme ai bambini gli albori della tecnica fotografica secondo un processo che l’artista ha già sperimentato presso altre istituzioni come la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

Workshop per adulti – 27 28 novembre
ARCHITETTURA E PAESAGGIO di Alberto Sinigaglia

Il workshop di Fotografia di architettura trasferisce le competenze adeguate per la corretta realizzazione di fotografie professionali di edifici con luce naturale. Il tema della fotografia architettonica sarà affrontato sia dal punto di vista storico e critico sia da quello tecnico. Verrà mostrato agli studenti come impiegare al meglio il mezzo digitale per arrivare a strutturare un progetto di fotografia architettonica per cui sarà svolta una parte pratica di shooting basata su una lista di edifici presenti nel comune di Verona la cui qualità architettonica verrà riscoperta attraverso la fotografia. A conclusione si affronteranno l’editing e la post-produzione delle immagini.
Minimo 6 massimo 12 partecipanti

PROGRAMMA

  • La fotografia di architettura e gli autori principali
  • Come si struttura un progetto di fotografia di architettura
  • Presentazione lista degli edifici (con architetto)
  • Esercitazione in esterni con propria reflex
  • Visualizzazione lavori/editing e post produzione
  • Montaggi fotografici (hdr e montaggi di più immagini)

Altri Progetti

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per ricevere la newsletter di Fondazione Cariverona. Lasciando i tuoi dati rimarrai aggiornato sui nostri bandi, iniziative ed eventi !